Unita' Pastorale di Montà

Unita' Pastorale
La Liturgia del giorno

Il pensiero

di Don Paolo

Carissimi amici

non siamo più nel tempo in cui Cesare era il simbolo di un potere dispotico e autoritario, vessatorio e capriccioso, che fa uso della violenza per far digerire il proprio controllo e le proprie imposizioni. È vero, anche oggi qualcuno si lamenta per l'esosità delle tasse, ma sarebbe disposto in cambio a rinunciare alla cintura di protezione dei servizi e della previdenza che lo Stato ci garantisce? Piuttosto, il monito di Gesù: «Rendete a Cesare quello che è di Cesare», può farci pensare. Cesare non è solo lo Stato con le sue istituzioni e le sue facce note, ma l'intera società nelle cui relazioni tutti ci umanizziamo. «Avete avuto, restituite», voi usate dello Stato che vi garantisce strade, sicurezza, mercati. Rendete, date in- dietro (il give back degli anglosassoni), come in uno scambio pagate tutti il tributo per un servizio che raggiunge tutti. Come non applicare questa chiarezza semplice di Gesù ai nostri giorni di faticose riflessioni su crisi economica, manovre, tasse, elusione fiscale; come non sentirla rivolta anche ai farisei di oggi per i quali evadere le tasse è un vanto? Gesù completa la risposta con un secondo dittico: Restituite a Dio quello che è di Dio. Siamo immersi nella gratuità: di Dio è la terra e quanto contiene; l'uomo e la donna sono dono che proviene da oltre, cosa di Dio. Restituiscili a Lui onorandoli, prendendotene cura come di un tesoro. Ogni donna e ogni uomo sono talenti d'oro offerti a te per il tuo bene, sono nel mondo le vere monete d'oro che portano incisa l'immagine e l'iscrizione di Dio. A Cesare le cose, a Dio la persona, con tutto il suo cuore, la sua bellezza, la sua luce, e la memoria viva di Dio. Ci sentiamo parte della sua "squadra", dedicando tempo e risorse alla missione dell'evangelizzazione, alla testimonianza coerente nutrita dalla preghiera e dai Sacramenti? Oggi celebriamo la 91? Giornata Missionaria mondiale. Pensiamo a chi ha scelto di dedicarsi totalmente alla promozione umana e cristiana, spesso in un paese lontano. Questi testimoni ci insegnino a "rendere a Dio" lo spazio che merita, anche qui.. Buona settimana e buon mese missionario a tutti.

Don Paolo

News

Da Oggi potete scaricare e leggere il nuovo bollettino, il n.ro 3 del 2017

per ingrandire la foto cliccare due volte su di essa